martedì 29 gennaio 2008

Vergognosi punti di vista



"L’uomo della civiltà tecnologica, come un novello Prometeo, è subalterno alle macchine da lui stesso create, e per queste prova soggezione e vergogna. Questa vergogna è anche legata a una sorta di dislivello tra l’uomo e i prodotti meccanici, che essendo sempre più efficienti e funzionali lo oltrepassano facendolo diventare antiquato. Le macchine sono perfette, funzionano e sono ripetibili in serie: questo concedo loro una sorta di eternità che all’uomo è negata. Di fronte alle macchine l’uomo perde la sua importanza all’interno del sistema sociale, egli diventa antiquato perché, appunto, ha bisogno di riposarsi, di mangiare, di divertirsi mentre le macchine funzionano “sempre” senza intervalli e distrazioni. Il parallelo uomo-macchina sembra, dunque, volgere tutto a favore di quest’ultima."

Teoria della Vergogna Prometeica diagnosticata da Guntehr Anders in "L'uomo è antiquato"

"Non immaginano che noi vediamo come sono dietro alla tastiera. Anche se rappresentiamo quello che fingono di essere, vediamo la triste evidenza del loro reale aspetto umano, se solo lo sospettassero si sotterrerebbero dalla vergogna. Pensano di essere soli. Si scaccolano e scoreggiano, si grattano le pudenda, mangiucchiano sbocconcellano e a volte si accoppiano veloci e furiosi. Non lo sanno, ma noi li guardiamo pieni di tristezza per loro. Sono dei poveretti, senza di noi non possono nemmeno volare."

Teoria della Vergogna Picchiatastiera diagnosticata da bitser Scarfiotti in "Le vostre miserie, il mio splendore"

2 commenti:

Bdelippo ha detto...

il diavolo fa le pentole ma...finchè le macchine ci surclasseranno al fine del nostro benessere... che sia...
il problema è che il coperchio, vista la velocità del progresso, è sempre più difficile da trovare...
ma beiamoci delle belle parole in fila come soldatini idealisti al confine con la realtà
bD.

Bdelippo ha detto...

il diavolo fa le pentole ma...finchè le macchine ci surclasseranno al fine del nostro benessere... che sia...
il problema è che il coperchio, vista la velocità del progresso, è sempre più difficile da trovare...
ma beiamoci delle belle parole in fila come soldatini idealisti al confine con la realtà
bD.